museOpera - con Renata Tebaldi nei luoghi verdiani - SCUOLE


Grazie al suo esclusivo metodo didattico e all’esperienza svolta con istituti scolastici che spaziano dall'infanzia all’università, Lilopera propone alle scuole sia i percorsi didattici "museOpera" svolti all'interno di prestigiose istituzioni museali come il Museo Renata Tebaldi di Busseto (PR) e il Museo Teatrale alla Scala di Milano, sia i percorsi didattici personalizzati "Operamagica" da svolgere in classe (laboratori teatrali tematici, allestimento spettacoli di teatro musicale, musicoterapia, orientamento alle professioni del teatro musicale).

         

 

L'attività "museOpera - con Renata Tebaldi nei luoghi verdiani" offre la scelta fra 4 pacchetti: ciascun pacchetto comprende sempre l'attività al Museo Renata Tebaldi, che si compone della visita guidata alle sale del museo e dell'approfondimento didattico, che illustra in maniera divertente e coinvolgente l'affascinante mondo delle arti e dei mestieri dello spettacolo. 

Tutte le attività sono svolte in lingua italiana, e ad ogni alunno in visita il Museo offrirà un simpatico gadget in omaggio.

  • PACCHETTO A - Museo Renata Tebaldi (Busseto)
  • PACCHETTO B - Museo Renata Tebaldi + Teatro Verdi (Busseto)
  • PACCHETTO C - Museo Renata Tebaldi + Museo Casa Barezzi (Busseto)
  • PACCHETTO D - Museo Renata Tebaldi (Busseto) + Villa Verdi (Sant'Agata di Villanova sull'Arda)


Il
Museo Renata Tebaldi è ospitato nelle maestose Scuderie di Villa Pallavicino a Busseto (Giuseppe Verdi nacque nella piccola frazione di Le Roncole, poi rinominata Roncole Verdi) e rappresenta un omaggio alla straordinaria cantante lirica che dal 1946 al 1976 ha inebriato le platee di tutto il mondo, portando loro una raffinata testimonianza dell’arte e della cultura italiana. Nelle sei sale che compongono l'allestimento espositivo si ripercorre la carriera di una straordinaria interprete del melodramma grazie a storici costumi di scena, abiti, gioielli, documenti e fotografie. Per approfondimenti clicca qui (sito ufficiale).

 

Il Teatro Verdi, raggiungibile in pochi minuti a piedi dal Museo, si trova all'interno della Rocca di origine duecentesca (già Castello dei Pallavicino) e fu costruito tra il 1856 e il 1868 con il parere contrario di Giuseppe Verdi, che riteneva il nuovo teatro “di troppa spesa e inutile nell’avvenire”. Nonostante ciò il Maestro, a cui il teatro fu da subito dedicato, offrì un notevole contributo in denaro per la sua costruzione; ma pur possedendovi un palco si guardò bene dal mettervi piede, evitando anche l'evento di inaugurazione del 15 agosto 1868 quando in suo onore furono messi in scena Il Rigoletto e Un ballo in maschera. Il teatro, a ferro di cavallo con 32 palchetti disposti su due ordini, palco reale e loggione, è stato restaurato, messo a norma e riaperto al pubblico nel 2000. Per approfondimenti clicca qui (Wikipedia).  

 

Il Museo Casa Barezzi, anch'esso raggiungibile in pochi minuti a piedi dal Museo Renata Tebaldi, è il luogo della prima formazione musicale ed affettiva del giovane Verdi. Lo storico salone, sede della Filarmonica Bussetana fondata da Antonio Barezzi, accolse le prime composizioni ed esibizioni pubbliche di Verdi studente e poi giovane maestro; vide anche il sorgere dell’amore per Margherita, figlia di Antonio, che diverrà la sua prima moglie. Le sale attigue ospitano oggi una vasta esposizione di cimeli verdiani, con lettere autografe, ritratti, documenti e manifesti. Per approfondimenti clicca qui (sito ufficiale).

 

Villa Verdi a Sant'Agata di Villanova sull'Arda, a circa 3 km da Busseto, fu la residenza di Giuseppe Verdi e della seconda moglie Giuseppina Strepponi. Verdi acquistò la proprietà nel 1848 e diede avvio ai lavori che durarono fino al 1880: inizialmente fu destinata ad ospitare i genitori, ma dal 1851, in seguito alla morte della madre, il Maestro vi si trasferì assieme a Giuseppina e ne fece la sua residenza prediletta, riservata ed isolata, allietata dal vasto parco visitabile che la circonda. Abitata dagli eredi Carrara-Verdi, la villa offre alla visita la suggestione delle stanze e dei cimeli dell'illustre coppia, fra cui i pianoforti, le foto d'epoca, gli arredi, la biblioteca musicale, le carrozze, i mobili della camera da letto del Grand Hotel et de Milan in cui il Maestro morì nel 1901. Per approfondimenti clicca qui (sito ufficiale).

 

PACCHETTO A - Museo Renata Tebaldi (Busseto)
Approfondimento didattico + visita guidata al Museo Renata Tebaldi.
DURATA: circa 1 ora e 30'.

PACCHETTO B - Museo Renata Tebaldi + Teatro Verdi (Busseto)
Approfondimento didattico + visita guidata al Museo Renata Tebaldi
+ visita guidata al Teatro Verdi (raggiungibile a piedi dal Museo in pochi minuti; la visita guidata al teatro è gratuita e tenuta non da Lilopera, ma da una guida del teatro).
DURATA: circa 2 ore e 15', compreso lo spostamento a piedi.

PACCHETTO C - Museo Renata Tebaldi + Museo Casa Barezzi (Busseto)
Approfondimento didattico + visita guidata al Museo Renata Tebaldi
+ visita guidata al Museo Casa Barezzi (raggiungibile a piedi dal Museo Renata Tebaldi in pochi minuti; la visita guidata è tenuta da Lilopera).
DURATA: circa 2 ore e 30', compreso lo spostamento a piedi.

PACCHETTO D - Museo Renata Tebaldi (Busseto) + Villa Verdi (Sant'Agata di Villanova sull'Arda)
Approfondimento didattico + visita guidata al Museo Renata Tebaldi
+ visita guidata a Villa Verdi, situata a Sant'Agata di Villanova sull'Arda (a circa 3 km da Busseto; la visita guidata è tenuta da Lilopera).
DURATA: circa 2 ore e 45', compreso lo spostamento da Busseto a Sant'Agata con mezzi autonomi del gruppo scolastico (non è fornito il servizio di trasporto).


La gamma degli approfondimenti didattici che è possibile prenotare consente di illustrare ai partecipanti in maniera divertente e coinvolgente, grazie anche ad attività pratiche, ciascuno degli "ingredienti" che rendono l'opera lirica e il teatro musicale le forme di spettacolo più complete e multidisciplinari:
- la voce e il canto;
- la musica e gli strumenti musicali;
- come si realizza un costume e i suoi accessori;
- la trama dell'opera;
- l'azione scenica e la danza;
- il teatro, la scenografia e la luce;
- orientamento alle professioni artistiche e tecniche del teatro musicale (per gli alunni di 2°-3° media e 4-5° superiore).
Scarica il catalogo degli approfondimenti didattici in formato pdf.

I DESTINATARI
- Alunni delle scuole primarie
- Alunni delle scuole secondarie di primo grado
- Alunni delle scuole secondarie di secondo grado
- Alunni delle scuole di musica, danza, belle arti, ecc.


KIT CARAN D'ACHE IN OMAGGIO PER LE CLASSI DELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE INFERIORI
Il nostro sponsor tecnico Caran d'Ache ha messo a disposizione 110 confezioni fra pastelli colorati, pastelli a cera e pennarelli: ogni gruppo delle scuole primarie e secondarie inferiori che prenoterà un percorso didattico/visita ne riceverà una fino ad esaurimento.


A CIASCUN GRUPPO SCOLASTICO CON ALMENO 20 STUDENTI, IN OMAGGIO UNA COPIA DI "SPLENDE UNA NOTA - AIDA"

“Splende una nota” è una collana editoriale dell’Associazione Lilopera, ideata allo scopo di diffondere la conoscenza, sin dalla tenera età, del variegato e multidisciplinare mondo dell’opera lirica, anche grazie alla collaborazione di prestigiosi partner scientifici, quali l'Accademia della Crusca, Ricordi & C., l'Università degli studi di Milano, l'Istituto nazionale di studi verdiani (clicca qui per approfondimenti sulla collana). La copia-omaggio sarà consegnata al responsabile del gruppo. 

 

CLICCA QUI PER TARIFFE E MODALITA' DI PRENOTAZIONE

 

 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti al fine di migliorare i propri servizi di navigazione. Per ulteriori informazioni consulta l'Informativa relativa ai cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.