News

MAG 2017. Alternanza scuola-lavoro: il progetto di Lilopera va in scena con 4 scuole

Il progetto di alternanza scuola-lavoro "Comunicare il teatro musicale e lo spettacolo: professioni e competenze dietro le quinte" è un'iniziativa ideata e coordinata da Lilopera, che ha ottenuto dal Ministero dell'Istruzione il riconoscimento di "Progetto d'eccellenza" e il relativo finanziamento.
Il progetto si caratterizza per la multidisciplinarietà testimoniata dal coinvolgimento di scuole con indirizzi di studio diversi, ognuna delle quali apporta le proprie competenze che si integrano per allestire e comunicare uno spettacolo teatrale: Liceo classico G. Berchet di Milano, Istituto tecnico Albe Steiner di Milano (indirizzo Grafica e fotografia, indirizzo Cinema e televisione), IIS Caterina da Siena di Milano (indirizzo Moda - Costume per lo spettacolo) e l'ITIS Riva di Saronno.
Il tutto è finalizzato a portare in scena e a comunicare lo spettacolo “Shakespeare… e la scuola è sogno”, ispirato a “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare, con musiche - suonate anche dal vivo - di Mendelssohn, Purcell e Britten.

Leggi tutto...

APR 2017. Illustro l'Opera - Sogno di una notte di mezza estate: largo ai vincitori!

La V edizione del Concorso “Illustro l'Opera”, dedicata a Sogno di una notte di mezza estate, ha eletto i suoi vincitori. Ancora una volta abbiamo il piacere di ringraziare i 273 bambini partecipanti e i loro insegnanti, che con grande dedizione e passione hanno scoperto e rivisitato una tra le commedie più rappresentate del genio di William Shakespeare, e che in più hanno contribuito alla campagna dell'UNICEF “Bambini in pericolo” per la lotta alla mortalità infantile.
Ecco i vincitori per ciascuna delle categorie previste dal concorso e a seguire i dettagli della premiazione e della mostra degli elaborati vincitori presso i Laboratori Ansaldo del Teatro alla Scala.

Leggi tutto...

MAR 2017 - Concorso Illustro l'Opera: elaborati e contributo Unicef entro il 18 marzo

Il nostro concorso "Illustro l'Opera - Sogno di una notte di mezza estate" (V edizione) entra nel vivo.
Ricordiamo ai gruppi partecipanti che gli elaborati artistici, con la scheda di accompagnamento, devono pervenire entro il 18 marzo, e che sempre entro quella data preghiamo di inviare il contributo di 1 € per ogni bambino partecipante, che è completamente e direttamente devoluto alla campagna dell'UNICEF "Bambini in pericolo". Grazie a tutti i docenti partecipanti per la collaborazione!
Per tutte le informazioni sul concorso clicca qui.

FEB 2017 - Con 6 appuntamenti gratuiti per le scuole lombarde torna la Settimana della lettura - C'era una nota...

Per dare continuità alla Settimana della Lettura, nata nel 2010 per volontà dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia con l’obiettivo di stimolare tra i giovani la passione per la lettura, l’Associazione Lilopera offre alle scuole lombarde (dall’infanzia alle secondarie superiori) la possibilità di partecipare gratuitamente ai percorsi didattici "C’era una nota…". 
Gli incontri, della durata di 1 ora, approfondiscono il legame tra lettura, teatro e musica attraverso il racconto di una storia tratta dal repertorio operistico, a scelta dei partecipanti tra:
• Il flauto magico di W. A. Mozart
• La Cenerentola di G. Rossini
• Aida di G. Verdi
• La Bohème di G. Puccini
...il tutto accompagnato da alcuni frammenti musicali eseguiti dal vivo e dall'illustrazione di diversi aspetti relativi all’opera lirica e ai mestieri dello spettacolo: come nasce un'opera, come si crea un costume, come viene allestita una scenografia, ecc.
Cliccare sul seguente pulsante "Leggi tutto" per date, orari e modalità di iscrizione.

Leggi tutto...

GEN 2017 - museOpera da ora anche al Museo Renata Tebaldi di Busseto (PR) e ai luoghi verdiani

Dalla collaborazione tra il Museo Renata Tebaldi e l'Associazione Lilopera è nato il progetto "museOpera - con Renata Tebaldi nei luoghi verdiani", con cui i gruppi scolastici e i gruppi di visitatori sono accompagnati alla scoperta dell'Opera lirica e del Teatro musicale attraverso i luoghi, la storia, le persone, le arti e i mestieri che hanno diffuso nel mondo l'eccellenza italiana.
Dopo il Museo Teatrale alla Scala, dove Lilopera accoglie circa 3.000 visitatori all'anno, il progetto si estende al Museo Renata Tebaldi, ospitato nelle maestose scuderie di Villa Pallavicino, e ai luoghi verdiani: il Teatro Verdi e Casa Barezzi a Busseto, oltre a Villa Verdi a Sant'Agata di Villanova sull'Arda, residenza del Maestro e di Giuseppina Strepponi. Per tutte le informazioni clicca qui

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti al fine di migliorare i propri servizi di navigazione. Per ulteriori informazioni consulta l'Informativa relativa ai cookie.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.